Analisi Forex: Dollar Index sui minimi – EUR in attesa della BCE

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Forex

Dollar Index sui minimi

EUR in attesa della BCE

 

EurUsd che continua a stazionare poco sopra 1.37 privo di una precisa direzionalità ed in attesa di capire come si muoverà la Banca Centrale Europea. Certamente non si può però ignorare la pericolosa scivolata verso il basso del Dollar Index il quale si sta riavvicinando al supporto di area 80, un livello di tutto rispetto che finora ha sempre respinto le ambizioni ribassiste del mercato. Tecnicamente non ci sono grandi alternative per il Dollaro, respingere con forza lo sfondamento verso il basso di area 80 ed immediatamente risalire verso la media mobile a 200 giorni di 81.25, una resistenza dinamica che già in diverse occasioni a partire dal2012 haagito da spartiacque tra bull e bear market.

                   

dollar index

Nelle ultime settimane i carry trader si sono fatti di nuovo avanti vendendo Yen a favore di Aud. Il cross AudJpy è una misura piuttosto affidabile della percezione del rischio sul mercato ed il tentativo di AudJpy di risalire sopra la media mobile a 200 giorni che da maggio 2013 contiene ogni velleità bullish, è certamente da seguire.

Gli oscillatori hanno già raggiunto la soglia di ipercomprato e solo il superamento della spalla destra di 94.20 potrebbe farci cambiare idea, ma ovviamente un cambio di passo su questo cambio darebbe indicazioni notevoli anche sulle futuri sorti dello Yen anche contro Euro e Dollaro. EurJpy infatti ha confermato la valenza del supporto di area 137 e lo stesso ha fatto UsdJpy sul livello di 100. La volontà della Bank of Japan di continuare le sue politiche espansive è stata confermata nel meeting di ieri, ma la sensazione è che in questo momento l’Abenomics ha perso un po’ di quell’inerzia che l’aveva caratterizzata l’anno passato. Agire sul cambio insomma sarà molto più complicato quest’anno per i giapponesi.

yen

 

Ci piace molto l’impostazione tecnica del Dollaro neozelandese in ideale posizione bearish almeno dal punto di vista tecnico. Se osserviamo NzdUsd oppure EurNzd (come rappresentato nel grafico) utilizzando le bande di Bollinger notiamo che si è creata una conformazione tipicamente ribassista per NzdUsd e rialzista per EurNzd.

Prendiamo ad esempio EurNzd. Non solo il cross si sta appoggiando da tempo  sulla media a 1 anno senza sfondare verso il basso, ma ha di fatto formalizzato un doppio minimo con il primo al di fuori della banda inferiore di Bollinger ed il secondo al di dentro. Questo è un tipico pattern bullish che dovrebbe garantire nelle prossime sedute un rialzo almeno verso la parete superiore di area 1.67.

Attenzione poi al Kiwi poiché finora si è dimostrato estremamente resistente ai cali dell’anno passato di tutte le commodity currencies con una forza relativa impressionante soprattutto rispetto al diretto concorrente dollaro australiano verso il quale ha toccato a gennaio il minimo storico a 1.05, una soglia che ha sempre generato negli ultimi 40 anni una reazione del mercato a favore di Aud e a sfavore di Nzd.

Ad 1 anno il Kiwi si è infatti apprezzato del 11% rispetto all’Aud, del 7% rispetto alla Corona Norvegese e del 6% rispetto al Dollaro canadese, una divergenza che quanto meno deve insospettire circa la sua sostenibilità nel tempo.

kiwi forex

 

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy