Analisi Forex Settimanale EUR/USD USD/JPY EUR/CAD

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

La tragedia greca pone incognite che subito Mario Draghi da Washington ha voluto stemperare perché da uomo esperto di alta finanza il Governatore della Bce capisce bene che la perdita di fiducia nella moneta unica rischia di risucchiare l’Euro in un tunnel che provocherebbe una svalutazione eccessiva. Non è un caso che su diversi cross valutari abbiamo assistito a rotture tecniche ribassiste di un certo rilievo che se non verranno ripianate in fretta potrebbero provocare un sell off sulla moneta unica rilevante.

Come si vede dal grafico di EurUsd l’area di 1.10 è quella fondamentale dal punto di vista tecnico per risollevare le sorti dell’Euro. Gli eccessi accumulati sugli indicatori e sulle posizioni short sul mercato dei futures, rende il trading range 1.05-1.10 lo scenario più probabile per le prossime settimane con la rottura bullish di 1.10 (forse in concomitanza con la soluzione della Grecia) che sposterebbe il baricentro verso 1.15, livello di supporto che pensiamo al momento possa essere il massimo raggiungibile dall’Euro. Un break invece dettato dal pessimismo di 1.05 di fatto aprirebbe le porte alla parità senza ombra di dubbio.

pa1994

 

Molto interessante la struttura grafica di UsdJpy che di fatto si sta appoggiando su dei livelli di supporto che potrebbero essere sfruttati in ottica long adesso che molti degli eccessi di pessimismo sulla divisa nipponica sono stati archiviati. Non è la prima volta che UsdJpy assume questo tipico comportamento da figura tecnica di continuazione e tutte le altre volte entrare nella direzione della tendenza primaria ha portato ad ottimi guadagni sfruttando la scia dell’Abenomics. Ovviamente non sappiamo se sarà così anche stavolta ma ci sembrerebbe strano se il Giappone cominciasse a mollare la presa sull’unica fonte di competitività che ha al momento, ovvero il cambio.

Di fatto qui bisognerebbe andare long e puntare non solo ad un ritorno in area 122, ma anche ad un movimento più forte verso l’alto che porti il cambio in area 125.

La rottura ribassista di 118.30 (minimo del 26 marzo) provocherebbe invece una pericolosa inversione di tendenza con obiettivo da porre in area 116.

pa1995

 

Ci piace molto il dollaro canadese verso euro sia perché potrebbe sfruttare a suo favore la condizione del petrolio che sembra essersi risvegliato dal torpore sfruttando in pieno la favorevole finestra stagionale, sia perché dal punto di vista tecnico si sono formalizzati dei segnali bearish piuttosto interessanti.

Come possiamo vedere dal grafico a barre mensili, dopo aver toccato un anno fa la parete superiore del canale di regressione di lunghissimo periodo, EurCad ha virato con decisione verso il basso con il Macd che a sua volta ha formalizzato un interessante segnale ribassista. La storia grafica ci insegna che questo evento tecnico non ha mai tradito le aspettative di chi ci ha creduto con l’esaurimento della tendenza bearish che non si è mai verificato se non al raggiungimento di livelli di Macd negativi ed ancora molto lontani da quelli attuali. In questa fase quindi ogni rimbalzo verso l’alto sarà da prendere come finestra favorevole di ingresso sul Loonie.

pa1996

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy