Analisi Forex: il petrolio potrà regalarci la volatilità di fine anno

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Forex

Il petrolio potrà regalarci la volatilità di fine anno

 

In una settimana che sarà molto avara di spunti macroeconomici, un po’ di volatilità potrà arrivare dalle tensioni sui prezzi del petrolio che potrebbero persistere dopo le dichiarazioni di esponenti Opec circa la non volontà di ridurre la produzione nemmeno ai prezzi attuali. In effetti osservando il grafico successivo si nota come i costi medi per i produttori Opec si aggira tra i 35 e i 40 dollari al barile, mentre decisamente più a rischio si presentano alcune realtà emergenti come Messico e Brasile con costi medi attorno ai 70 dollari al barile. Anche la Russia produce mediamente attorno ai 45 dollari di costo, mentre la Norvegia è a break even sui livelli attuali. Il vero perdente rischia di essere il Canada con le sabbie bituminose che per essere redditizie devono avere un barile attorno agli 80$.

pa1814

 

 

Proprio il Dollaro Canadese non appare in questo momento una scelta fortunata di investimento e graficamente UsdCad ha tutti i segnali bullish attivi. Il grafico è su scala weekly ed utilizza la tecnica delle Ichimok cloud. Si vede chiaramente come il trend bearish è stato definitivamente violato ad agosto 2014 ed ora il mercato sta andando a testare il 38.2% di ritracciamento posto in area 1.178. Nessun segnale di eccesso o inversione all’orizzonte.

pa1815

Per quello che riguarda EurUsd le maggiori attese sono concentrate sulla Grecia. Il 29 dicembre si terrà l’ultima e decisiva tornata elettorale all’interno del Parlamento per l’elezione del Presidente della Repubblica. O viene raggiunta la maggioranza di 180 oppure si va al  voto con tutti i rischi che ne conseguirebbero per la Grecia e l’Euro. Non è un caso quindi che il cambio si stia posizionando proprio a ridosso dei supporti di lungo periodo di area 1.22. Da questo voto (e successivamente dalle indicazioni di Draghi circa il QE) le sorti della moneta unica potrebbero ricevere una decisa accelerazione in ottica di intero 2015.

pa1816

 

La stessa situazione si ravvisa su UsdJpy che, grazie all’Abenomics versione 2, va a chiudere l’anno sui massimi e vicino a quella zona di 120 che di fatto farà da spartiacque tra un bull market molto più devastante per lo Yen o una semplice correzione. Come si vede dal grafico, massimi del 2007 e trend line che unisce i massimi decrescenti dal 1990 ad oggi, stanno per mettere alla prova il secondo cambio per peso percentuale all’interno del Dollar Index.

pa1817

 

Una valuta che continua ad essere indebolita dal calo nel prezzo del petrolio è il Peso messicano, una delle divise maggiormente presenti all’interno dei fondi su bond emergenti. Su scala mensile (Rsi a 9 mesi) è stato raggiunto l’ipercomprato, ma questa soglia, sia nel 2008 che nel 2011, non ha mai intercettato i massimi, bensì li ha solo anticipati di qualche mese. Ecco perché non è da escludere una puntata verso i massimi di UsdMxn in area 15 prima di assistere ad un’esaurimento della tendenza bearish. Questa considerazione sembra avallare perciò l’idea di un minimo sul petrolio ancora non raggiunto.

pa1818

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy