Analisi Forex Settimanale: 2016, sarà ancora l’anno del Dollaro?

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Settimanale

2016, sarà ancora l’anno del Dollaro?

Si ricomincia il 2016 con una rinnovata pressione su diverse valute emergenti e con i prezzi delle materie prime su livelli molto bassi. Il Re Dollaro continua ad imperversare anche se è un dato di fatto che il minimo di 1.0460 del 2015 non è stato violato, né dopo la decisione della BCE di espandere temporalmente il QE abbassando i tassi sui depositi, né dopo la decisione della Fed di alzare i tassi di interesse. Proprio i tassi potrebbero rappresentare l’elemento chiave per stabilire le gerarchie nel 2016. Il biglietto verde viene da due annate consecutive di rialzo in doppia cifra ed il nuovo anno potrebbe essere quello del consolidamento dei guadagni.
L’indicatore Roc a 1 anno appare una guida da considerare in tal senso. Come si vede dal grafico quando EurUsd perde oltre il 10% in 12 mesi siamo di fronte ad eccessi destinati ad essere ripianati nei mesi successivi, o con risalite o con consolidamenti. Questo evento di tasso di variazione del cambio inferiore a -10% si sta verificando con sistematicità dalla fine del 2014 e come si vede dallo stesso indicatore ROC molto lentamente si sta resettando. Pensare ad un Euro che inverte la tendenza è eccessivo, ma un movimento compreso tra 1.05 e 1.12 (se non 1.15) nel corso di buona parte del 2016 appare assolutamente possibile.

eurusd

Scattato il segnale bullish su EurSek con anche il semaforo basato sulla regola della Ichimoku cloud su base settimanale che ha acceso la luce verde.
Come si vede dal grafico, il triplo massimo in area 9.70 ha impedito un ulteriore allungo da parte del cross che ora va ad insidiare il minimo di 9.10 di luglio 2015. L’elemento interessante è rappresentato dal fatto che per la prima volta dal 2013 il bull market si è incrinato. Non solo i prezzi spot sono scesi sotto la cloud, ma lo stesso (e qui sta la novità) ha fatto anche la lagging line (linea blu). A questo punto è possibile che EurSek tenti di sfondare verso il basso. Se il supporto di 9.10 non reggerà lecito attendersi la formalizzazione del triplo massimo con target di prezzo da ricercare attorno a 8.50.

 eursek

Sterlina sempre più sotto pressione con la volontà di procedere al referendum di adesione all’Unione Europea già nel 2016 che sta cominciando a terrorizzare la City. L’andamento del cambio è inequivocabile. Se dovessero vincere gli antieuropeisti la Sterlina è destinata a perdere posizioni. Lo sta facendo contro Euro, ma lo sta facendo anche e soprattutto contro Dollaro. Come vediamo dal grafico GbpUsd sta scivolando velocemente testando ripetutamente la base inferiore del canale ribassista. Si stanno però cominciando a vedere degli eccessi che possono essere sfruttati dal lato bullish, almeno in ottica di trading. Lo Stochastic Momentum Index suggerisce infatti ipervenduto ed un rimbalzo quanto meno in area 1.49/1.495 è lecito attenderlo. Questo è comunque un movimento di natura esclusivamente di natura tattica che, se dovessere prendere forma, permetterà ai trader di uscire dalle posizioni lunghe di Gbp in vista di un nuovo retest dei minimi 2015 a 1.456.

gbpusd

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy