Analisi Forex Settimanale: EurUsd si allontana dal minimo dell’anno

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Settimanale

EurUsd si allontana dal minimo dell’anno

La delusione innescata da Mario Draghi negli investitori europei è stata notevole e l’aggiustamento su EurUsd è stato tanto violento quanto improvviso. Assistere ad una salita superiore ai 400 pips in un giorno appartiene alla lista degli eventi rari per il cambio più celebre del mondo, ovviamente ci vorrà tempo prima che I compratori di dollari si ripresentino in forze per ritentare l’assalto a quel minimo 2015 di 1.046 che di fatto non sarà violato nei restanti giorni dell’anno.
La settimana appena cominciata è interlocutoria e servirà ai mercati per prepararsi all’altro evento di dicembre, quell’ormai annunciatissimo rialzo dei tassi di interesse che tutti gli investitori danno ormai per scontato. I dati sulla disoccupazione hanno confermato come la ripresa è solida e sta diminuendo il numero dei senza lavoro, probabilmente preannunciando un pò di inflazione salariale. La Fed è già in ritardo e non vuole assolutamente farsi sfuggire questa occasione per avviare la normalizzazione del costo del denaro. Sarà il passo a fare la differenza e ad indicare la strada di EurUsd adesso che è caduta per qualche mese la speculazione su un QE2 aggressivo da parte della BCE. Osservando il grafico di EurUsd si capisce bene come la fascia di resistenza compresa tra 1.10 e 1.12 rappresenterà uno scoglio difficilmente superabile anche considerando gli inevitabili riflessi tecnici che un movimento del cambio oltre questi livelli potrebbe avere. Le medie mobili a 200 e 255 giorni faranno da resistenza ad ogni velleità di coloro che sperano di vedere un dollaro più debole nel 2016.

eurusd

AudUsd è sempre più vicino a quella fascia di prezzo di 0.74/0.75 oltre la quale l’atteggiamento verso la più commodity currency del mondo forex cambierebbe.
Questa settimana ci focalizziamo però su AudJpy, un altro di quei cambi che fanno la gioia dei carry trader da decine di anni. La violenta reazione dai minimi di agosto è arrivata adesso ad uno snodo critico. Ritracciato il 38.2% della discesa e prossimi a resistenze statiche degne di nota (siamo sui livelli dai quali partì la correzione “cinese”), il cross deve decidere cosa fare del trend bearish in essere da inizio anno. Il superamento di area 92/93 sancirebbe anche in questo caso un segnale di forza per le commodity currency, ma obiettivamente i segnali tecnici sembrerebbero segnalare un movimento opposto.

 audjpy

Correzione esaurita anche per EurCad. Come si vede dal grafico il cross è andato a colpire la media mobile a 200 giorni e ad avvicinarsi al 61.8% di ritracciamento dell’intero rialzo prima di innescare la reazione bullish. Ovviamente anche in questo caso la BCE ha avuto il suo peso, ma non possiamo non ricordare anche la complicità di un petrolio scivolato sotto i 40$ al barile dopo la decisione dell’Opec di mantenere invariata la produzione.
Sarà interessante a questo punto vedere come EurCad si muoverà nel corso di questa settimana. La ripida trend line ribassista è stata già violata al rialzo e se non ci sarà un rapido rientro all’interno del canale si può ragionevolmente pensare ad un EurCad in area 1.50 più avanti nelle settimane.
eurcad

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy