Analisi Forex Settimanale: Poche informazioni ma buone

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Settimanale

Poche informazioni ma buone

I verbali dell’ultimo meeting della Federal Reserve ed i dati di inflazione rappresenteranno due market movers cruciali per l’economia e soprattutto la politica monetaria americana. Questa settimana probabilmente si deciderà (o meglio lo farà il mercato) se la Fed alzerà i tassi a giugno oppure a settembre. Da tempo andiamo dicendo che la Yellen è in ritardo e lasciare il rialzo di dicembre isolato sarebbe un clamoroso errore di credibilità. La rabbiosa reazione del Dollar Index sui supporti di area 93 ha mostrato come il mercato non sembra essersi rassegnato a vedere un ritocco all’insù del costo del denaro. Il grafico parla chiaro. La trappola per orsi è scattata e da 92 siamo risaliti prontamente a ridosso di quel 95 che farà la differenza. Da queste parti passa la trend line ribassista di breve oltre che i massimi che nel mese di aprile hanno impedito un nuovo scatto verso l’alto. Siamo perciò di fronte ad un bivio. O qui il dollaro cambio passo, oppure c’è il rischio concreto che questa volta un affondo sotto 93 si riveli fatale. Ma fatale per chi? Sicuramente per la Bce che vedrebbe decollare EurUsd sopra 1.15, ma anche per la Boj che perderebbe quella zona 106 che UsdJpy ha testato diverse volte prima di ripartire.

dollar

 

Continue false rotture su EurNzd. Come mostra il grafico dapprima il cross ha tentato di perforare verso il basso la trend line rialzista in essere da inizio anno. Poi il rialzo ha spinto EurNzd sopra la trend line discendente in essere da settembre. Anche qui le ultime sedute sembrerebbero scongiurare una rottura definitiva verso l’alto che rimane però il nostro scenario preferito anche perché crediamo che la RBNZ taglierà i tassi di interesse. Evidente come 1.68/1.69 rappresenta il punto di rottura chiave per una definitiva e prolungata svolta bullish di EurNzd.

EURNZD

 

Sta ripartendo il Dollaro americano contro le valute emergenti. Ne è una prova lampante il rapporto di cambio tra Dollaro e Rand sudafricano. UsdZar è andato a colpire con estrema precisione la fascia di supporto offerta dalla coppia di medie mobili a 200 e 250 giorni. La più classica delle correzioni ha innescato una rabbiosa reazione dei compratori di dollari che hanno catapultato il cambio a ridosso della trend line ribassista in essere da inizio anno. Abbastanza evidente che una rottura di questa resistenza dinamica rilancerebbe l’azione del biglietto verde mettendo in difficoltà la valuta sudafricana. A quel punto la banca centrale sudafricana sarebbe costretta a rimettere in moto un deleterio ciclo di rialzo dei tassi per difendere il Rand.

ZAR

 

Abbiamo messo su scala inversa il cambio UsdMyr per dare la giusta consapevolezza di cosa potrebbe adesso succedere a questa valuta asiatica. Dopo una caduta ininterrotta dal 2013, la reazione del Ringgit è stata piuttosto corposa ma incapace di risalire sopra i precedenti supporti. Il più classico dei return move sembra essere giunto a conclusione. Il movimento degli ultimi giorni sembra un essere un antipasto ad un ritorno sui minimi storici.

myr

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy