Analisi Forex Settimanale: Sarà settembre il mese dell’intervento FED sui tassi?

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Settimanale

Sarà settembre il mese dell’intervento FED sui tassi?

La disoccupazione americana rimane sempre relativamente bassa (5,3%) accompagnata da un buon tasso di crescita delle nuove busta paga emesse (+215 mila). Neutro l’impatto sulle aspettative degli operatori circa il timing del rialzo dei tassi americani con le prossime settimane che ovviamente saranno sempre in balia di speculazioni sul tema. Occhio quindi a dichiarazioni di esponenti Fed o dati macroeconomici.
Tecnicamente rimaniamo in una posizione di stallo con il supporto di 1.08 che regge per ora l’ennesimo assalto dei venditori di EurUsd. Per ambire però ad un po’ di debolezza del biglietto verde c’è 1.1025/1.1075 da superare; solo a quel punto si apriranno le porte verso la fortissima area di resistenza di 1.145. Qui passa la media mobile a 200 giorni e la retta che unisce i massimi dell’ultimo periodo.

EUR

Ripartite verso il basso le valutazione delle divise scandinave. Netta ad esempio l’accelerazione di EurSek che si allontana definitivamente dal supporto di 9.35 e dalla media mobile a 200 giorni. L’uscita dal triangolo di consolidamento rappresenta un cambio di passo notevole dal punto di vista tecnico con il mercato che deve aver percepito come la deflazione ed il rallentamento economico rischiano di diventare un problema in Svezia. A questo punto la svalutazione della moneta diventa l’arma più immediata per ridare slancio alla congiuntura e tecnicamente superati definitivamente i massimi del 2015 di 9.72/9.68 non ci sarebbe nulla fino a 10, 61,8 % di ritracciamento di tutto il ribasso 2009-2012.

EURSEK

E’ in corso una dura battaglia tra rialzisti e ribassisti su EurJpy. Il cross è sceso ad agosto in 13 degli ultimi 16 anni ma certamente non possiamo non annotare come il compimento di questa stagionalità di fatto aprirebbe la via del ribasso per la moneta unica europea con obiettivi verso il basso almeno a 133.35, neck line del potenziale testa e spalla ribassista.
Chiaramente una figura di questo tipo, se formalizzata, ribalterebbe completamente lo scenario a favore di Yen. Dall’altro lato annotiamo la difficoltà nel superare la media mobile a 200 giorni e questo pone il livello di 137 come soglia tecnica oltre la quale si sbloccherebbe la situazione verso l’alto. Siamo comunque vicini ad una svolta, meglio essere attendisti sulla direzione.

eurpy

Siamo vicini all’annuncio di un nuovo peg per il franco svizzero. Osservando il grafico di EurChf sembrerebbe che la banca centrale stia cercando di riportare il cross in prossimità di quel 1,085 che rappresentò il punto massimo del rimbalzo maturato dopo la rimozione di 1.20 a gennaio. Quella folle seduta vide un ritorno alla realtà per molti investitori che ricominciarono a vendere franchi nel tentativo poi di individuare una nuova zona di cambio fisso adeguate alle condizioni dell’economia, individuandolo tra 1.05 e 1.10. La media mobile a 200 giorni non è più stata interessata da quel 15 gennaio ed ora ci stiamo rapidamente avvicinando. Sarà curioso capire cosa farà il mercato (o la banca centrale) in quel momento. Scommessa di nuovo peg o ondata di acquisti per cercare di puntare nuovamente verso la parità?

EURCHF

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy