Analisi Forex Settimanale: Tuttto ok in America?

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Analisi Settimanale

Tuttto ok in America?

Più passano le settimane più i dati americani si afflosciano e soprattutto la Fed si incupisce. La spumeggiante Yellen che all’inizio di quest’anno si spingeva a prevedere quattro rialzi di tassi nel corso del 2016, ora fa fatica a prenderne in considerazione uno e di questo ne sta approfittando l’oro e tutto il mondo dei preziosi. Draghi non sarà certo contento di questo atteggiamento che sta spingendo un po’ nell’angolo la BCE. Tanti sforzi con il QE2 per ritrovarsi un EurUsd a 1.15. Crediamo che la Bce potrebbe reagire il mese prossimo cominciando a indicare l’Euro troppo alto una problematica e “invitando” la Fed a procedere con la normalizzazione del costo del denaro. Certamente questo atteggiamento della Yellen lascia molto perplessi soprattutto ora che le tensioni su Cina e petrolio sembrano sopite e con la borsa sempre vicina ai massimi storici. Andando sull’analisi tecnica, è evidente che EurUsd sta tentando di forzare quel livello di 1.15 che lancerebbe lo sprint verso 1.20. La situazione è delicata e lo si capisce anche dalla sequenza rialzista della settimana scorsa, 5 candele bianche su 5 sedute danno l’idea della forza del mercato. Gli ipercomprato non sembrano mostrare segni di particolare tensione dal lato dell’ipercomprato, anzi sembrerebbe proprio che la benzina per salire è ampiamente disponibile.

euro1

 

Sarà una settimana alquanto delicata per l’Australia con la banca centrale che si pronuncerà sui tassi di interesse dopo un pessimo dato di inflazione che nel primo trimestre 2016 ha fatto segnare un valore negativo portando la deflazione in terra oceanica. Non è escluso un taglio dei tassi (attualmente al 2%) anche per mantenere debole l’Aussie che aveva fatto progressi nelle ultime sedute. Ancora una volta su EurAud il supporto di area 1.43/1.44 ha tenuto egregiamente ed immediatamente i compratori si sono ripresentati in massa spingendo verso l’alto il cross. Come possiamo apprezzare dal grafico, a questo punto è possibile che su questi supporti si sia formato un classico doppio minimo che sopra 1.52 aprirebbe le porte al raggiungimento di 1.60. Anche in questo caso l’oscillatore stocastico sembrerebbe lasciare aperta la possibilità che ci possa essere un ulteriore allungo vista l’assenza di ipercomprato.

euraud

 

Se c’è un cambio che questa settimana rischia parecchio quello è CadJpy. Il canadese esprime la preferenza del mercato per il petrolio e proprio la ripresa di prezzo del WTI è stato alla base della tenuta di CadJpy. Le avvisaglie però di calo si sono già avute la settimana scorsa quando la non azione della Boj ha aperto le porte alla forza dello Yen. A  questo punto si potrebbero aggiungere nuove tensioni sui prezzi delle materie prime (petrolio in primis), e allora CadJpy risulterebbe un cambio molto vulnerabile finora solo sfiorato dalle ricoperture sullo Yen. L’incapacità di superare le resistenze di area 88, unita ad oscillatori particolarmente tirati dalla parte dell’ipercomprato (ed ora capaci di fornire segnali bearish) sembrano lasciar presagire la ripresa del bear market per CadJpy il quale sotto quota 84 completerebbe una classica figura di continuazione a forma triangolare.

cadjpy

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy