Nessuno crede a una BCE espansiva

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Nessuno crede a una BCE espansiva

 

E’ evidente che i mercati valutari non credono ad una Bce espansiva nel brevissimo periodo visto la dinamica dei giorni seguenti il meeting Bce. Una risalita a 1.38 indica che probabilmente fino a giugno di QE in Europa non se ne parla, ma adesso addirittura c’è chi si spinge anche all’autunno questo per la necessità della banca centrale di effettuare l’asset quality rewiew degli asset bancari ed allo stesso tempo capire quali saranno i canali di trasmissione migliori per riportare inflazione e crescita in Europa.

Decisivi saranno i dati dell’inflazione dei prossimi mesi ma certamente solo dati particolarmente negativi potrebbero a questo punto ridare fiato ad una discesa di EurUsd, salvo sempre eventi geopolitici particolarmente gravi che però in questi mesi non hanno condizionato il cambio. Gli oscillatori oltretutto hanno raggiunto una condizione tale da lasciar supporre una possibile accelerazione verso l’alto nel breve periodo.

euro dollaro analisi weekly

 

Il mese di aprile per alcuni cross che coinvolgono lo Yen sembrano mostrare una fragilità di fondo della valuta nipponica (ad esempio GbpJpy nel quarto mese dell’anno è salito in 11 degli ultimi 15 anni e NzdJpy in 16 degli ultimi 20), ma certamente al momento non sta andando così, complice forse la delusione per l’Abenomics, ma anche il fatto che siamo agli sgoccioli di un periodo stagionalmente felice per le borse e si vede rischio lo Yen diventa una valuta rifugio, almeno stando alla storia del recente passato.

Osservando UsdJpy siamo di nuovo a ridosso dell’importante media mobile a 200 giorni che da novembre 2012 non viene perforata al ribasso, segno di un trend molto forte che tuttora persiste sul mercato. L’area di 99/100 rappresenta un baluardo notevole e difficile da superare e preluderebbe, crediamo, ad un periodo decisamente più volatile sui mercati finanziari. Salvo clamorosi eventi qui ci sarebbe da vendere Yen, ma osservando anche l’andamento grafico del Nikkei non avremmo fretta fino al raggiungimento di area 13 mila da parte dell’indice.

 

forex dollaro yen

 

A proposito di trend duraturi, prosegue la correzione di UsdZar di nuovo tornato a ridosso di quella media mobile a 200 giorni (10.34) praticamente mai stata violata da quando è partito il bull market nel 2011.  Adesso il cambio si è infilato dentro una proiezione di supporti  decisamente tosti da superare anche se non è da escludere a priori un affondo fino a 10.17, un livello dove le due gambe correttive si equivalgono in ampiezza. I due movimenti favorevoli per il Rand si sono sviluppati a partire da gennaio, in linea con l’apprezzamento dell’oro , ed in seguito dal 20 marzo dopo il meeting della Fed che ha riportato denaro sui mercati emergenti. Lo stesso grafico weekly di UsdZar ci mostra come la trend line ascendente passa proprio in zona 10.15 confermando la valenza di un livello che, se violato al ribasso, cambierebbe lo scenario di fondo. Le  due correzioni che hanno accompagnato il cambio dal 2011 hanno avuto un’intensità del calo del 14% ad inizio 2012 e del 9% a settembre 2013. Allo stato attuale siamo quasi a -9% ed anche questo conferma quanto fondamentale sia la tenuta del supporto di 10.15

usdzar

 

 

 

 

 

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy