Breakeven e Trailing Stop

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

BREAK EVEN E TRAILING STOP

 

Quando un trader apre un’operazione deve avere fin da subito in testa quelli che sono i livelli di stop loss che deciderà di attivare qualora il mercato si muova nella direzione opposta alla propria view di mercato e quelli che dovranno essere invece i livelli di take profit nel caso in cui invece il prezzo si muova nel verso giusto.

Queste sono le più banali regole di money management per evitare di bruciare tutto il capitale in poche sciagurate operazioni sbagliate.

Come i livelli di take profit, anche quelli di stop loss possono però essere adeguati verso il livello di ingresso del trade e oltre. In questo caso abbiamo a che fare con i cosiddetti “breakeven stop” e “trailing stop”.

 

Vediamo di conoscerli meglio con alcuni esempi.

Il Breakeven stop è la regola del buon padre di famiglia. Quando si apre un trade e questo si porta in guadagno, l’assicurazione migliore che possiamo sottoscrivere è quella di adeguare il livello di stop loss da una potenziale perdita al punto di pareggio, ovvero farlo diventare uguale al prezzo di carico. Fatto ciò il trade diventa a zero rischio ed una parte del capitale che era impegnato nel trade, essendo totalmente coperto, viene liberato e reso disponibile per altre operazioni.

Se ad esempio entriamo long su EurUsd a 1.2650 con stop loss a 1.2620 ed il prezzo si muove a 1.2700, quello che il trader dovrà fare è adeguare al rialzo lo stop loss a 1.2650.

La sicurezza però ha un costo, ovvero il rischio che i volatili movimenti del mercato tendano a colpire il nostro precedente livello di ingresso (ora stop loss) prima di chiudere il trade in utile. In questo modo a causa del breakeven si formano tante operazioni senza profitto.

Per ovviare a questo difetto viene utilizzato il trailing stop o stop ad inseguimento.

Il pregio di questa strategia e quello di essere dinamico. Se infatti stop loss e breakeven stop richiedono un’attività manuale di adeguamento, il trailing stop muta continuamente con le condizioni di mercato rendendo sempre più elevata la quota di profitto che verrà protetta.

Il trailing stop è composto da due differenti livelli, quello di attivazione e quello di esecuzione.

Il livello di attivazione indicato ad esempio in percentuale del 3% significa che, quando il prezzo del sottostante si muove da 100 a 103 il trailing stop si attiverà sulla base del livello di esecuzione. Se il livello di esecuzione fissato è ad esempio del 5%, ciò significa che al superamento di 103 lo stop loss precedentemente impostato a 95 verrà adeguato immediatamente ad una distanza del 5% dal prezzo di attivazione (103), ovvero 97,85.

Ma non finisce qui.

Se il prezzo continua a salire verso l’alto di un altro 3% a 106,10, ancora una volta il livello di esecuzione  del trailing stop sposterà automaticamente lo stop loss ad una distanza sempre del 5% dal prezzo di esecuzione di 106,10, ovvero 100,80.

In questa maniera i profitti vengono continuamente adeguati verso l’alto in base a regole precise e con un minor rischio di incorrere in frequenti stop loss.

Ecco in pratica uno schema di quello che accade utilizzando il trailing stop

TrailingStop

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy