Come dichiarare al fisco gli utili da Forex

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

tassazioneMolti Trader mi chiedono come dichiarare al fisco gli utili da Forex in quanto ignari delle regole e circolari dell’Agenzia delle Entrate. Nelle precedenti pubblicazioni abbiamo parlato di risparmio gestito e risparmio amministrativo affinché capiate le differenze, mentre nella prossima pubblicazione parleremo di Mission One e della sua tassazione, oggi parliamo su come dichiarare al fisco gli utili da Forex.

Con la risoluzione n.67/E dell’Agenzia delle Entrate è stato chiarito che le plusvalenze realizzate con l’attività di Forex devono essere indicate in dichiarazione dei redditi, nel quadro RT, sezione II-B, del modelli Unico delle Persone Fisiche.

Ricordiamo a tutti che l’art. 67 del TUIR prevede la tassazione delle plusvalenze derivanti da cessioni di valute provenienti da depositi e conti correnti si ha solo nel caso in cui la giacenza in valuta nei depositi e conti correnti complessivamente sia superiore a € 51.645,69 per almeno 7 giorni lavorativi continui nel periodo d’imposta in cui la plusvalenza è stata realizzata. Quindi se restiamo al di sotto di detta soglia  non dobbiamo dichiarare alcun reddito al fisco.

Di conseguenza la circolare 102/E del 2011 dell’Agenzia delle Entrate ha precisato che le plusvalenze da Forex da una persona fisica non esercenti arti o professioni è assoggettata a imposta ISOS (imposta sostitutiva) del 26% anche a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs 44/2014.

come pagareQuindi dopo aver determinato se dobbiamo o non dobbiamo dichiarare in Unico i proventi da dichiarazione Forex, cerchiamo di capire come determinare la base imponibile a cui applicare l’imposta sostitutiva (ISOS) del 26%.

Con le normative attuali in caso di spostamento in entrate o uscita per un minimo annuale di € 10.000 l’importo va indicato nel grado RW ed RT della dichiarazione dei redditi al fine del calcolo dell’imposta ISOS.

Il versamento dell’imposta, nel caso in cui il broker non applichi la ritenuta d’imposta ISOS oppure sia un broker estero, è effettuato con modello F24 indicando il codice tributo “1100” ed indicando l’anno di imposta alla stessa scadenza delle imposte sui redditi.

Voglio ricordare a tutti che molti Broker applicano in automatico la ritenuta d’imposta versandola per conto del cliente allo stato italiano ed applicando il sistema del Risparmio Amministrativo.

Vi consigliamo sempre di farvi assistere da un professionista preparato in materia.

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
19 Replies to “Come dichiarare al fisco gli utili da Forex”
Rispondi a nando Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy