GLI ORDINI: COME ESEGUIRE UN TRADE

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

GLI ORDINI: COME ESEGUIRE UN TRADE

 

Quando si piazza un ordine con un forex broker, è importante sapere come piazzarlo. Gli ordini devono essere piazzati a seconda di quello che si intende tradare e tenendo sempre in considerazione i punti di entrata e di uscita dal mercato. Un errore nel piazzare l’ordine può sballare i propri punti di entrata e di uscita, e quindi la propria strategia.

Vediamo quindi più da vicino quali sono i tipi di ordine che possono essere immessi su una comune piattaforma forex.

 

Ordini a mercato

Questo è il tipo di ordine più comune. Un ordine a mercato viene infatti usato quando si vuole eseguire un ordine immediatamente al prezzo di mercato. Nel caso del forex, tale prezzo è quello che viene espresso come bid (sell) o come ask (buy) sulla piattaforma. Questo ordine viene quindi utilizzato per entrare subito in una nuova posizione di acquisto o di vendita oppure per uscire da una posizione.

 visualizzazione prezzi

 

Ordini Limit

Un ordine limit è un’ ordine eseguito per comprare o vendere ad un certo prezzo. L’ordine contiene essenzialmente due variabili, prezzo e durata. Il negoziatore specifica il prezzo a cui desidera comprare/vendere una certa coppia di valute e specifica poi anche la durata per cui un ordine dovrà rimanere attivo.

  • GTC (Good till cancelled)Un ordine GTC rimane attivo sul mercato finché il negoziatore non decide di cancellarlo. L’operatore non cancellerà l’ordine per nessun motivo; è quindi responsabilità del cliente tenere a mente che possiede quell’ordine.
  • GFD (Good for the day) Un ordine GFD rimane attivo sul mercato fino alla fine del giorno di negoziazione. Siccome il mercato degli cambi esteri è un mercato attivo di continuo, è necessario identificare un’ora che possa considerarsi come “la fine del giorno”. 

 

Ordini stop

Anche un ordine stop è un ordine piazzato per comprare o vendere ad un determinato prezzo. L’ordine contiene ugualmente due variabili, prezzo e durata. La principale differenza tra un ordine limit ed un ordine stop è che gli ordini stop sono normalmente utilizzati per limitare potenziali perdite in una transazione, mentre gli ordini limit sono usati per entrare sul mercato, aggiungersi ad una posizione già esistente e realizzare profitto. Le stesse variazioni sono utilizzate per specificare la durata come negli ordini limit (GTC e GFD). Facciamo un esempio:

 apertura ordine

 

Esempio: Il trader x acquista 100.000 EUR/USD a 1.2885  aspettandosi uno spostamento verso l’alto, ma vuole proteggersi nel caso in cui abbia sovrastimato la potenziale forza dell’Euro. Sa che quello 1.2830 è un forte livello di partecipazione al mercato per cui egli esegue un ordine di “stop loss” per vendere 10 pips sotto quel livello. Il negoziatore ha limitato il suo rischio su questa particolare negoziazione a 60 pip.

 trading esempio 1

 

Un altro utilizzo di un ordine stop è quando il negoziatore si attende lo “scoppio” di un prezzo e desidera afferrare l’opportunità di ”cavalcarlo” . In questo caso il negoziatore eseguirà un ordine per acquistare o vendere “on stop”. Per illustrare la logica che sottende a queste operazioni, prendiamo ad esempio l’ipotesi seguente:

Esempio: Il negoziatore x realizza che il rapporto EUR/USD potrebbe oltrepassare il livello di resistenza 1.2420 dove si posiziona la neck line del potenziale testa e spalla . Egli ritiene che se questo succedesse il prezzo di EUR/USD potrebbe essere portato a 1.3120, obiettivo teorico della figura citata. A questo punto il mercato è a 1.2420 per cui il negoziatore x deve inserire un ordine di acquisto per 500.000 a 1.2420 “on stop”.

 trading forex esempio 2

 

OCO

Un ordine OCO (order cancels other) è un misto di 2 ordini limit e/o stop. Due ordini con prezzo e durata variabili sono eseguiti al di sopra e al di sotto del prezzo corrente. Nel momento in cui uno degli ordini viene eseguito l’altro viene cancellato. Per illustrare come funziona un ordine OCO, facciamo l’esempio seguente:

Esempio: Il prezzo di EUR/USD è 1.3150. Il negoziatore x desidera o comprare sopra la linea di tendenza che unisce i tre massimi decrescenti, quindi 1.3290,  oppure iniziare una posizione di vendita se il prezzo romperà il supporto che unisce i tre minimi, quindi se scenderà sotto 1.3000. La condizione, in buona sostanza, è che se si scenderà sotto 1.3000 (perciò verrà colpito il livello di vendita inserito poco sotto il supporto ad esempio a 1.2990) egli venderà 500.000 e l’ordine a 1.3290 sarà automaticamente cancellato.

 trading forex esempio 3

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy