Trading con le Medie Mobili


VISITA IL NOSTRO NUOVO BLOG!


Analisi, operatività mostrata in tempo reale e la formazione per imparare
a capire i mercati e lavorare in modo corretto e senza farsi male.

Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.davidruscelli.com

Trading con le Medie Mobili

 

In questa lezione imparerai come utilizzare le medie mobili per identificare il trend e quando esso sta cambiando.

L’utilizzo delle medie mobili vi sarà utile nella vostra strategia forex operativa di trading.

Cos’è una media mobile?

Una media mobile è un indicatore  forex formato da una linea che segue il prezzo riassumendo il movimento di quest’ultimo calcolando la media dei prezzi di un determinato periodo. Esistono 2 tipi di medie:

  • semplice
  • esponenziale

La media mobile esponenziale da maggior importanza ai prezzi più recenti, la media mobile semplice viene calcolata dando la stessa importanza a tutti i prezzi indipendentemente da quanto siano lontani dal momento attuale. Un diminutivo della media mobile esponenziali è EMA, che viene dalle iniziali del modo in cui si dice in inglese, Exponential Moving Average, mentre la semplice è SMA, Simple Moving Average.

Io solitamente utilizzo due medie mobili sui miei grafici daily, una media mobile esponenziale a 21 periodi, e una EMA a 8 periodi. I periodi sono i prezzi che vengono calcolati e rappresentati per calcolare la media. Meno periodi vengono utilizzati, più si dice che la media mobile è veloce, infatti vedremo che si muoverà più rapidamente seguendo il prezzo e standole vicino. Più periodi vengono utilizzati e più si dice che la media mobile è lenta, infatti vedremo che sarà poco reattiva nei confronti del prezzo, e tenderà a rimanere lontana da esso la maggior parte del tempo.

Ci sono due semplici modi di utilizzare le medie mobili. Il primo è mettendone sul grafico una sola, e osservando quando il prezzo si avvicina o supera quest’ultima. Nel momento che incrocia al rialzo o al ribasso, è un’indicazione che il trend è cambiato, da ribassista a rialzista e viceversa. In questo caso più sarà lenta la media mobile (molti periodi) e più raramente avverranno questi incroci, in questo caso il segnale derivante, o comunque l’indicazione sarà più affidabile, per tale scopo si utilizzano medie mobili di 120, 200 o anche 300 periodi.

Utilizzando invece 2 medie mobili come faccio io, il cambio di tendenza, cioè di trend è indicato quando la media veloce, incrocia la lenta in una direzione. Inoltre lo spazio tra le due medie mobili si definisce area di resistenza dinamica, significa che quando il prezzo si avvicinerà a tale area, tenderà a venire respinto, a creare delle shadow, cioè delle candele con delle ombre nella parte alta, o comunque avverrà una compressione dei prezzi, cioè il prezzo formerà delle candele molto schiacciate, con delle ombre sopra e sotto. Si definisce ombra di una candela, quella linea sopra e sotto, mentre il corpo e la parte più grossa. Molti di voi già lo sapranno, ma meglio ricordarlo per chi è a digiuno totale di queste nozioni.

Vediamo comunque qualche esempio di media mobile applicati ai grafici.

trading con le medie mobili

Nell’esempio sopra, vediamo una prima parte in cui c’è indecisione, il prezzo si muove da un minimo a un massimo su 2 livelli chiave, e le medie si incrociano spesso. In una situazione come questa l’incrocio delle medie non è indicativo di nulla e non va preso in considerazione. Se non sai cosa sono i livelli chiave, qui trovi la lezione precedente dove viene spiegato.

Nella seconda parte del grafico invece, inizia un trend deciso, ribassista, e vediamo come la media veloce si allontana dalla lenta, formando lo strato di resistenza dinamica del quale vi parlavo precedentemente, infatti nel caso evidenziato, il prezzo risale fino a tale strato e viene poi respinto. Mentre successivamente il prezzo riesce a superare la resistenza dinamica delle medie, ma poi si imbatte nel livello chiave, effettua una falsa rottura (spiegazione di falsa rottura l’abbiamo data nella lezione precedente) e poi riparte deciso al ribasso. Questo grafico è il daily dell’euro dollaro dell’ultimo periodo, quindi questa lezione può essere considerata anche una sorta di analisi tecnica di medio periodo della coppia in questione.

Vediamo un esempio di applicazione di una sola media mobile lenta, in questo caso a 300 periodi.

medie mobili forex

Il periodo in questione sono 3 anni di euro dollaro grafico daily. Si nota molto chiaramente come l’incrocio tra il prezzo e la media è un’occasione rara, 6 volte in 3 anni, e quindi molto affidabile. Facendo lo stesso sul time frame settimanale, le occasioni sono ancora più affidabili.

Per questa lezione è tutto. Buon trading e buono studio con il forex.

VISITA IL NOSTRO NUOVO BLOG!


Se hai trovato interessante questo articolo ti consigliamo di visitare il nostro blog ufficiale: davidruscelli.com.

Analisi, operatività mostrata in tempo reale e la formazione per imparare
a capire i mercati e lavorare in modo corretto e senza farsi male.

Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.davidruscelli.com

7 Replies to “Trading con le Medie Mobili”
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Disclaimer    •    Privacy Policy