Market Movers: La Stabilità Inglese

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

La Stabilità Inglese

 

Stati Uniti riparte l’economia?

Il dato sull’occupazione americana del mese di aprile sembrerebbe scongiurare un marcato rallentamento economico negli States con la creazione di 213 mila nuovi posti di lavoro in linea con le attese e con il tasso di disoccupazione sceso al 5,4%. La forte volatilità dei giorni scorsi, soprattutto su tassi e cambi, ha trovato la sua origine in quella giornata di fine aprile in cui il Pil ha deluso gli investitori (e probabilmente la prossima revisione lo porterà al segno meno per effetto dei dati della bilancia commerciale) con la Fed non ha chiarito nulla sul fronte dei tassi di interesse. I dati macro che usciranno da qui in avanti saranno molto interessanti poiché renderanno più chiara l’evoluzione della ripresa economica americana, incidente di percorso invernale o rallentamento in corso? Attenzione quindi ai dati di vendite al dettaglio previsti per il 13 maggio, i prezzi alla produzione il 14 maggio, produzione industriale, fiducia dei consumatori e TIC flows il 15 maggio.

 

Stabilità inglese

Le elezioni inglesi a sorpresa hanno portato ad una netta affermazione dei conservatori di Cameron, situazione politica che consentirà ai Tories di governare in modo più forte rispetto a prima. Immediata la reazione positiva della borsa inglese e della Sterlina. EurGbp ha tentato di rientrare all’interno del  vecchio canale ribassista dal quale era uscita a febbraio. Salita fino alle porte di 0.75 e poi venerdì brusca inversione di tendenza con ritorno sotto 0.73. Numerosi saranno i dati macro inglesi pubblicati questa settimana. Si parte con la decisione sui tassi del 11 maggio seguita dalla produzione industriale il 12 maggio, la disoccupazione il 13 maggio.

pa2113

 

Per quello che riguarda la zona Euro la risalita dei tassi di interesse molto violenta degli ultimi giorni rischia di mettere in difficoltà la Bce. La tendenza degli operatori finanziari potrebbe essere quella di tornare a preferire i titoli di stato piuttosto che prestare denaro all’economia reale e questo potrebbe diventare un problema. Sarà interessante vedere a questo punto come il QE di Draghi sta lavorando sul fronte del nuovo credito erogato anche se la sensazione è quella di un Europa ancora troppo fragile per sopportare una risalita di tassi a lunga e soprattutto Euro più forte. L’unico dato di rilievo della settimana sarà quello del 13 maggio relativo al Pil europeo.

 

Trade della settimana

La Cina farà capire al mondo finanziario a che punto sta la sua economia dopo le manovre di ulteriore espansione monetaria. Il 13 maggio verranno pubblicati i dati di produzione industriale e vendite al dettaglio. Euro Renmimbi ha formalizzato un doppio minimo a 6.50 prima di risalire sopra quota 7 sbattendo in pieno contro la vecchia linea di tendenza ribassista che univa i minimi decrescenti dal 2008 ad oggi. Graficamente EurCny assomiglia molto ad EurUsd e la tendenza è nettamente discendente da maggio 2014. Qui la sensazione è che un processo di riequilibrio è in corso e quindi riteniamo molto interessante andare long di EurCny (quindi vendere Renmimbi) con un ritorno stabile sopra 7.

pa2114 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy