Market Movers: LA SETTIMANA DELLA FED

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

LA SETTIMANA DELLA FED

 

UNA CALMA APPARENTE?

Quella che si apre è una settimana che porterà il mercato al Fomc della Federal Reserve. Il 18 giugno Ms. Yellen potrebbe dare una scossa ai mercati, quella stessa scossa che è arrivata la scorsa settimana da parte della Bank of England la quale si è mostrata decisamente hawkins sul fronte tassi di interesse palesando un possibile aumento prima di quanto il mercato si attende. Considerando quanta importanza danno le banche centrali alla comunicazione verbale, il mercato non ha atteso molto nel cominciare a comprare Sterline sfondando anche quota 0.80 contro Euro, un evento da non sottovalutare.

Il grafico ci mostra una rottura tecnica che a questo punto potrebbe anche avere risvolti di medio periodo importanti; come si vede chiaramente tutto il bull market partito nel 2007 è a questo punto messo in discussione rendendo la Sterlina una valuta su cui puntare per il resto dell’anno. Nella settimana entrante il 17 giugno in UK verranno pubblicati i dati di inflazione e prezzi alla produzione, numeri che potrebbero mettere ancora maggior pressione sulla forza del Pound.

pa1478

 

Tornando agli Stati Uniti questa settimana qualche preziosa informazione arriverà  il 16 giugno da produzione industriale e TIC flows, ma soprattutto il 17 gennaio dal dato sull’inflazione balzato al 2% nella precedente rilevazione, nettamente al di sopra delle attese. Nella giornata del FOMC verrà poi pubblicato il deficit delle partite correnti, mentre il 19 giugno attenzione a Phily Fed e indice anticipatore.

 

POST SBORNIA BCE

Mercato che si è tranquillizzato dopo la frustata di Draghi e la sua nuova visione di politica monetaria. EurUsd è stato però incapace di violare quei supporti di 1.3450/1.35 che sarebbero stati in grado di lanciare l’azione bearish del cambio andando nella direzione auspicata dalla BCE; rimaniamo convinti che una rottura decisa al ribasso potrebbe venire o da un QE europeo in autunno, oppure da un cambio di atteggiamento della Fed sul possibile rialzo dei tassi; importante per questo il FOMC della Fed citato sopra nella giornata del 18 giugno. Dall’Europa importante sarà il dato sull’inflazione pubblicato il 16 giugno; interessante anche nel giorno successivo 17 giugno lo Zew tedesco e la fiducia dei consumatori il 20 giugno.

 

TRADE DELLA SETTIMANA

I supporti di lungo periodo hanno contenuto egregiamente il tentativo di UsdZar di sfondare verso il basso e, dopo la classica trappola per orsi scattata a maggio, i compratori si sono affacciati di nuovo sul mercato spingendo verso l’alto il cambio. Rotta al rialzo la trendline ribassista di breve, UsdZar ha decisamente accelerato fermando la sua corsa per ora in zona 10.75. Quella che si sta disegnando sul movimento rialzista dell’ultimo mese è, a nostro modo di vedere, una tipica onda 4, quindi preparatoria ad un ulteriore balzo verso l’alto (onda 5).

A favorire questo movimento potrebbe essere il grappolo di dati che il 18 giugno verranno pubblicati in Sud Africa. Inflazione, deficit delle partite correnti e vendite al dettaglio saranno tutte concentrate nella stessa giornata e potrebbero dare volatilità al cambio.

pa1479

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy