Market Movers: Auguri di Buon Natale dalla FED

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

AUGURI DI BUON NATALE DALLA FED

 

UN OCCHIO ALLO SHALE OIL

Si sta per chiudere un anno che ha visto la Fed gestire ancora egregiamente l’uscita dalla politica di QE;la  volatilità dei mercati è rimasta estremamente bassa e con tassi di interesse che molto modestamente si sono mossi verso l’alto. La violenta caduta del prezzo del petrolio sta abbassando ulteriormente le attese di inflazione (1.25% sui 5 anni) negli Stati Uniti ed il prezzo delle benzine in caduta libera regaleranno un bel Natale ai consumatori americani. Come si vede dal grafico siamo a 3 dollari al gallone un livello che non si vedeva dal 2010 e che, considerando il peso di circa il 10% dell’energia nel tasso di inflazione americano, a spanne sottrae circa 0.3% nel livello dei prezzi al consumo.

pa1802

 

La Fed deciderà il 17 dicembre in materia di tassi di interesse e sarà interessante vedere se ci sarà un cenno alla situazione delicata delle aziende impegnate nel settore energetico. Gli spread delle emissioni high yield energia sono esplosi oltre quota 900 e questa è un’indicazione preoccupante soprattutto per i corposi prestiti che il mondo bancario ha erogato a favore delle società impegnate nel mondo shale. La settimana fornirà poi il dato di inflazione del mese di novembre (17/12) oltre alla produzione industriale (15/12) e l’indice anticipatore e il Phily Fed (18/12).

 

CHE CONFUSIONE IN EUROPA

Una politica assurda in Eurolandia con personaggi che lasciano altrettanto perplessi continua a rimpallarsi problemi assurdi di natura contabile senza affrontare, probabilmente per mancanza di idee, il problema della crescita alla radice. La Bce rimane nel mezzo incerta se avviare un QE sui titoli di Stato a fronte di una deflazione che avanza a grandi passi. Nella settimana entrante sarà molto interessante verificare lo stato dell’economia tedesca con l’indice Zew previsto per il 16/12 e l’IFO per il 18/12. A questo si aggiunge anche il dato dell’inflazione inglese in uscita il 16/12 e quella europea prevista per il 17/12. Il 17 si voterà anche in Grecia per le elezioni del Presidente della Repubblica

 

IN GIAPPONE SI VOTA

Domenica 14 dicembre si vota in Giappone con Abe che non sembra correre grandi rischi vista l’assenza di un’opposizione credibile. Le urne dovrebbero dare ancora più vigore alla politica espansiva finora adottata con conseguenze negative per lo Yen.  Lunedì 15 sarà poi la volta del Tankan a fornire indicazioni prospettiche sull’economia per chiudere il 19/12 con il meeting della Bank of Japan.

 

TRADE DELLA SETTIMANA

Sentiment molto depresso, prezzi delle materie prime stese al tappeto, supporto di area 0.82 raggiunto, trend line ribassista che unisce i minimi del 2013 e del 2014 colpita. Sembrerebbero esserci le condizioni quanto meno per un rimbalzo tecnico dell’Aussie e le motivazioni potrebbero anche arrivare dalla pubblicazione dei verbali del precedente meeting della RBA prevista per il 16 dicembre. Paradossalmente contro Euro l’Aud è ancora in guadagno di circa il 3% mentre contro Dollaro siamo sotto di circa il 6%.

pa1803 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy