Market Movers: IL PASSO DEFLAZIONISTICO DEL MONDO

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

IL PASSO DEFLAZIONISTICO DEL MONDO

 

TOCCA ALLA FED

Il Fomc della Federal Reserve previsto per il 19 marzo rappresenta l’evento cruciale della settimana entrante, crediamo anche per l’Euro, in quanto a questo punto solo un passo più accelerato della banca centrale americana sul fronte del tapering potrebbe alleggerire la tensione su un cambio EurUsd il quale, sempre più minacciosamente, sta tentando di sfondare area 1.40. Anche in termini di parità dei poteri d’acquisto l’Euro è sopravalutato del 23% rispetto al biglietto verde, un livello elevato, ma non elevatissimo visto che in passato i top primari del cambio si sono visti con percentuali superiori al 30%.

Per quello che riguarda i dati della settimana entrante che arriveranno dall’America, attenzione il 17 marzo alla produzione industriale, il 18 marzo all’inflazione, il 19 marzo al deficit delle partite correnti ed il 20 marzo alla vendita di case e all’indice anticipatore.

 

POST BCE

Una Bce spaccata sul fronte della politica monetaria non fa bene all’Euro con aree (Italia e Spagna) che si stanno avviando verso la deflazione ed altre (Germania) che reputano troppo espansiva l’attuale politica monetaria. E allora sarà soprattutto il dato di inflazione del 17 marzo il market movers della settimana europea con a seguire l’indice Zew (18 marzo) e la bilancia commerciale di Eurolandia (sempre 18 marzo).

 

PANORAMA MONDIALE

Sarà una settimana in cui anche da altre economie giungeranno notizie sul fronte inflazione. Ad esempio il Sud Africa, il 19 marzo pubblicherà i dati di inflazione e vendite al dettaglio. Stessa cosa farà il Canada con il CPI ma nel giorno 20  marzo. In Messico nella giornata del 20 marzo ci sarà invece una importante decisione sui tassi di interesse (in coincidenza con il dato sulle vendite al dettaglio) che potrebbe risolvere la congestione tecnica di cui è preda UsdMxn.

Gli speculatori sul mercato dei futures sono reduci dall’esposizione short più ampia dal 2008 e questo sembra indicare la presenza di un estremo dal lato del sentiment. Osservando il grafico possiamo notare come la media mobile a 200 giorni sta accompagnando il trend bullish partito a maggio del 2013 indicando come area 13.05 rappresenterebbe un buon punto di realizzo per UsdMxn. Viceversa, rimanendo in essere l’attuale lateralità, una fiammata a 13.50 potrebbe essere una buona opportunità di ingresso. Oltre questo livello bisognerebbe abbandonare ogni investimento in Mxn.

 

TRADE DELLA SETTIMANA

Il 18 marzo la banca centrale australiana pubblicherà le minute dell’ultimo meeting di politica monetaria. Interessante il posizionamento tecnico di EurAud chiuso tra il supporto di 1.50 e la resistenza di 1.55. Teoricamente quella che si va formando sembra essere una figura di testa e spalla ribassista con neck line posta proprio a 1.50, ma il transito della up trend line in essere da marzo 2013 e la media mobile a 200 giorni (attualmente a 1.475) sembrano indicare come improbabile un’inversione di tendenza. A questo punto si potrebbe perciò tentare di scommettere in chiave tattica su un ribasso di EurAud fino a 1.50 (livello sul quale prendere poi profitto) confidenti anche del fatto che la debolezza di molti metalli (rame e ferro in primis) non ha visto un analogo comportamento da parte dell’Aussie.

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy