Market Movers: attenzione al GRIMBO.

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

attenzione al GRIMBO

 

PIL E FOMC

Si entra nell’ennesima settimana di test per le banche centrali, in questo caso specifico quella americana. Il Fomc del 29 aprile arriverà in coincidenza con l’uscita del dato sul Pil del primo trimestre, un numero che probabilmente certificherà la bassa crescita americana della prima parte del 2015 e che in prospettiva dovrebbe rappresentare il punto di minimo di questa lunga fase di ripresa congiunturale. La Yellen da parte sua dovrà mostrare ai mercati il solito attendismo con la prospettiva però di rialzo dei tassi che viene mantenuta sottotraccia tra settembre e dicembre. Se i mercati dovessero annusare l’ennesimo rinvio per motivi economici appare probabile un movimento di rialzo di Euro, commodity ed emergenti, il contrario qualora Miss Yellen mostrasse aggressività. Detto ciò la settimana americana sarà ricca di altri spunti macro interessanti che ci proietteranno già nel secondo trimestre. Il 28 aprile i prezzi delle case e la fiducia dei consumatori, il 30 aprile spesa e reddito personale oltre a Chicago Pmi e soprattutto il primo maggio l’indice ISM manifattura. In attesa del dato sulla disoccupazione della settimana successiva i tassi americani avranno la possibilità di indicare ai mercati come si stanno spostando le aspettative.

 

GRIMBO

Con questa parola (GRIMBO) si definisce la nuova situazione di stallo nelle trattative tra Grecia e Bruxelles. Per evitare il default si offre un po’ di ossigeno ad Atene in cambio di riforme, un vizio di forma già in partenza poiché è evidente che non ci si fida l’uno dell’altro e che porterà alla ristrutturazione del debito ellenico senza risolvere il problema della crescita economico. Sperando che l’effetto benefico di Euro debole e petrolio non svanisca (il secondo è già risalito del 30% dai minimi) ci si aggrappa ai dati di fiducia di consumatori ed imprese del 29 aprile per sperare in una ripresa che comunque stenta nei dati reali come anche il dato sulla disoccupazione in Eurolandia del 30 aprile confermerà. Molto più interessante capire la dinamica di ripresa dell’economia inglese con il dato sul Pil inglese del primo trimestre che verrà pubblicato il 28 aprile e che potrebbe impattare sulla Sterlina alla vigilia delle elezioni di maggio. Il segnale che arriva da GbpUsd sembra in effetti quello di un aspettativa positiva da parte del mercato che sta tentando di forzare la trend line discendente in essere sul Cable da quasi 1 anno.

pa2019

 

TRADE DELLA SETTIMANA

La permanenza di UsdJpy sul supporto di 119 ed il movimento recente di EurJpy si spingono a scegliere lo short sulla divisa nipponica come trade preferito della settimana. Soprattutto sul cross EurJpy si nota infatti l’uscita dal canale ribassista in essere da inizio anno ben anticipato dal Rsi e che potrebbe adesso spingersi fino ad area 135 qualora la media mobile a 50 giorni di 130.70 fosse abbattuta. Produzione industriale, disoccupazione ed inflazione previsti per il primo maggio potrebbero rappresentare una sicura fonte di volatilità.

pa2020

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy