Market Movers: Volatilita benvenuta in agosto

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

Volatilita benvenuta in agosto

 

Nell’articolo della settimana scorsa avevamo indicato come stavamo per entrare in uno dei mesi più ballerini dell’anno e così è stato. Cali a Wall Street superiori al 2% rappresentano una notizia, così come il Vix (volatilità) a 17 fa notizia in un mercato sempre molto abbottonato.

I dati della settimana scorsa hanno evidenziato una Fed ancora accomodante (ma il rialzo dei tassi sarà inevitabile nel 2015 se le condizioni attualmente esistenti proseguiranno), una crescita trimestrale del 4% ed un occupazione ancora in miglioramento.

Dopo la carrellata di dati della settimana passata, quella entrante sarà meno ricca con l’indice Ism servizi previsto per il 5 agosto, la bilancia commerciale per il 6 agosto e le scorte aziendali per l’8 agosto. 

 

BCE E BOE CHIAMATE IN CAUSA

La settimana che si apre prevede il meeting delle due principali banche centrali europee (Bce e Bank of England 7 agosto) ed ovviamente molta attesa ci sarà per le parole di Draghi.

Come si vede dal grafico del settore bancario europeo, ormai ciclicamente dopo ogni meeting il settore bancario paga con una certa delusione le parole del governatore, un segnale di poca fiducia nelle mosse che verranno portate concretamente avanti dalla Bce da maggio in avanti. Lo stesso grafico potremmo vederlo su EurUsd con le parole di Draghi che regolarmente supportano la caduta della moneta unica, uno degli strumenti chiave per combattere la deflazione ormai di casa in Italia.

 pa1547 

Per quello che riguarda gli altri dati che verranno pubblicati in Europa, attenzione a indici Pmi e vendite al dettaglio (5 agosto), ordini di fabbrica tedeschi (6 agosto), Pil italiano (6 agosto), produzione industriale tedesca (7 agosto).

 

ABENOMICS, WHERE IS THE PROBLEM?

E’ questo quello che cominciano a chiedersi in Giappone dove, a fronte di un potere d’acquisto sempre più eroso dall’inflazione provocata dalla svalutazione dello Yen e dall’aumento dell’Iva, l’economia stenta a ripartire (vedi dati di produzione industriale) e i conti con l’estero non tornano.  Questa settimana conosceremo i numeri di deficit commerciale e bilancia delle partite correnti, fondamentali per capire lo stato dell’arte in Giappone.

 

TRADE DELLA SETTIMANA

Agosto è un mese tradizionalmente negativo per il dollaro australiano e l’impostazione tecnica assunta  dallo stesso sembrerebbe lasciar pensare ad un’evoluzione negativa anche nel corso di questo agosto 2014. Nel brevissimo periodo è stato formalizzato un testa e spalla con obiettivo teorico in area 0.9150 (media mobile a 200 giorni), ma è anche l’analisi ciclica a supportare la necessità di una fase di ulteriore declino dell’Aussie. Dal 2011 e con una certa precisione, AudUsd tende a far registrare dei massimi primari e, seppur leggermente sporcato a luglio, quello di maggio dovrebbe aver riempito un’altra casella.

Siccome il prossimo massimo ciclico è previsto per novembre non è così improbabile assistere ad un aumento della pressione ribassista ad agosto. I dati della settimana prossima potrebbero essere determinanti; si parte con le vendite al dettaglio il 4 agosto, bilancia commerciale e decisione sui tassi il 5 agosto, disoccupazione il 7 agosto.

 pa1548

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy