Market Movers: Aprile e le banche centrali

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

Aprile e le banche centrali

Giugno sarà il mese del rialzo dei tassi in America?

Si ricomincia il balletto delle banche centrali con una Bce che questa settimana terrà banco anticipando la Fed che si riunirà la prossima settimana. I mercati azionari europei hanno ritrovato smalto soprattutto sul settore bancario. Sembra esserci voglia di credere ad una ripresa economica che riprende vigore ma è innegabile che molto dell’ottimismo si è innescato anche dopo i dati cinesi sull’export che di fatto pare (con la Cina il condizionale è d’obbligo) aver ricominciato a risalire la china. Attesa ovviamente per la Fed la quale potrebbe trovare in giugno una delle ultime finestre utili per alzare i tassi prima della moratoria legata alle elezioni presidenziali di novembre. I dati di inflazione hanno confermato una certa freddezza con il dato aggregato che a marzo è cresciuto dello 0,9% mentre il dato core ha limato qualcosa scendendo al 2,2%. Di tutt’altra pasta i dati sulle richieste settimanali di sussidio alla disoccupazione scese ai minimi degli ultimi 43 anni. Passando ai dati macro previsti in settimana il 19 aprile conosceremo la variazione percentuale dei permessi edilizi americani, il 20 aprile la vendita di case, il 21 aprile il Phily Fed e la fiducia dei direttori d’acquisto di Chicago.

Appuntamento con la BCE

Tocca di nuovo a Draghi; per fortuna potrà arrivare a questo evento con una dote maggiore di fiducia nel settore bancario dopo un rally rialzista che ha allontanate diverse banche da livelli preoccupanti di valutazione. Ovviamente Draghi dirà che è prematuro capire come sta lavorando la nuova versione del QE ma magari fornirà qualche indicazione ulteriore che potrà muovere i mercati. Comunque appuntamento giovedì 21 aprile con il giorno successivo nel quale verranno pubblicati i Pmi di Eurolandia. Da segnalare anche i dati tedeschi sull’indice Zew. Dalla Gran Bretagna attenzione al tasso di disoccupazione (20 aprile) e alle vendite al dettaglio (giorno successivo).

In giro per il mondo

Non si sono tanti eventi macro questa settimana. Possiamo certamente individuare nel vertice tra produttori di petrolio a Doha come nella decisione del Parlamento brasiliano di votare l’impeachment a Dilma Rousseff, due fattori fonte di possibile volatilità soprattutto sulle valute emergenti. A questo si può aggiungere la pubblicazione dei verbali del meeting della banca centrale australiana e dell’inflazione neozelandese.  Rimanendo nel mondo emergente, il 21 aprile decisione sui tassi della Turchia e inflazione sudafricana il 20 aprile.

Trade della settimana

Andiamo in Svezia e alla sua valuta perché questa settimana la banca centrale il 21 aprile deciderà sui tassi di interesse. Tassi già negativi da un pezzo ma EurSek sembra cominciare a speculare sul fatto che ulteriori limature verso il basso nel costo del denaro non ci saranno. Vedremo se ha ragione il mercato ad anticipare questo evento oppure siamo all’ennesima falsa partenza. In effetti il cross da mesi è ingabbiato in un ampio triangolo di consolidamento che però ora sta toccando la parete inferiore. Qui , se si scommette sul proseguimento del range, bisognerebbe andare long con target 9.60. Abbastanza agevole e con un buon rischio rendimento definire uno stop loss sotto 9.00.

eursek

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy