Market Movers: Cercasi volatilità

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

 Cercasi volatilità

I verbali della Federal Reserve

Nonostante non risultino essere presenti in agenda tanti dati macroeconomici ci sono alcune date che a nostro modo di vedere potrebbero riscatenare la volatilità sui mercati valutari.In mercati che hanno fame di sapere quali intenzioni avrà la Fed sui tassi nel 2016, crediamo che la pubblicazione dei verbali del precedente Fomc di aprile prevista per il 18 maggio sarà cruciale per l’andamento di EurUsd. Il cambio continua a sbattere sulla resistenza di 1.15 senza superarla. Segnali che vengono rafforzati ovviamente dal fatto che  andare oltre aprirebbe prospettive decisamente bearish per il Dollaro (1.20/1.22) e questo Draghi in teoria non dovrebbe permetterlo. Che ci sia la Bce dietro la tenuta del tappo non lo sappiamo, ma forse c’è la Boj dietro la tenuta di 106 del cambio UsdJpy.Rimanendo comunque in terra americana comincia ad infiammarsi la campagna elettorale che presto vedrà nello scontro Clinton – Trump un nuovo catalizzatore di attenzioni questa estate. Vedremo chi sarà più market friendly tra i due candidati. Andando a vedere gli altri dati della settimana, il 17 maggio importantissima pubblicazione del dato di inflazione di aprile a cui seguirà il dato sulla produzione industriale. Il 19 maggio si chiuderà con la carrellata americano con Phily Fed e indice anticipatore.

Lotta continua all’inflazione

Anche in Europa verrà pubblicato l’atteso dato di inflazione (18 maggio) ed anche in questo caso attorno al numero le speculazioni su EurUsd potrebbero essere molto forti. Per il resto della settimana non ci sarà granchè mentre più ricco il menù inglese con inflazione il 17 maggio e disoccupazione il giorno successivo. Siamo sempre curiosi di vedere quali reazioni avrà la Bce nel momento in cui il cambio dovesse puntare troppo verso l’alto, ma di questo tema ne parleremo probabilmente solo al superamento di 1.15.

Cosa succede nel Pacifico?

Dopo il taglio a sorpresa dei tassi australiani ancora l’Australia al centro dell’attenzione. Il 17 maggio verranno pubblicati i verbali dell’ultimo meeting di politica monetaria mentre il 19 maggio sarà il turno del dato di disoccupazione. Dal Giappone attenzione alla produzione industriale il 17 maggio e al 18 maggio con la pubblicazione del Pil primo trimestre.

 

Trade della settimana

Andiamo in Sud Africa e parliamo di Rand. Il giorno 18 maggio verranno pubblicati i dati su inflazione e vendite al dettaglio e questo potrebbe provocare movimenti sul cross EurZar. Il cambio ha toccato con precisione millimetrica il supporto legato alla media mobile a 200 giorni di 16.25 prima di ripartire verso l’alto. Questo movimento ha rotta al rialzo la trend line ribassista in essere dai massimi di gennaio di fatto riportando EurZar in trend bullish sia sulla scansione di breve e di lungo periodo. Riteniamo a questo punto, ed in previsione dell’estate, di prendere come opportunità ogni correzione verso il basso per scommettere su un ritorno nella parte altra del cross. Lo stop loss ovviamente va fissato sotto i minimi di aprile

eurzar

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy