Market Movers: DI NUOVO LE SORTI DELL’EURO IN MANO A DRAGHI

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Questo articolo in inglese

 

DI NUOVO LE SORTI DELL’EURO IN MANO A DRAGHI

 

ISM E DISOCCUPAZIONE

Con i mercati azionari americani che continuano a salire sopra nuovi massimi in una situazione di bassa volatilità,  ci si chiede cosa possa far deragliare questa situazione di generale ottimismo che vede anche rendimenti obbligazionari a 10 anni sotto al 2% ed i rendimenti delle obbligazioni corporate high yield ai minimi di sempre. I dati più significativi di questa settimana rappresentano forse, a livello macroeconomico, le informazioni più significative del mese di aprile. Si comincia l’1 aprile con l’Ism manifattura, il 2 aprile con gli ordini di fabbrica, il 3 aprile con l’Ism servizi ed infine il 5 aprile con i dati sulla disoccupazione.

 

BCE E BANK OF ENGLAND.

Settimana che vivrà sulle attese di ciò che Draghi ela Bce decideranno in materia di tassi di interesse, ma soprattutto sulle questioni di politica monetaria in senso stretto. Il grafico di EurUsd esprime chiaramente la netta divergenza che c’è tra l’andamento del rapporto balance sheet Fed / balance sheet Bce ed il cambio. Come si vede chiaramente le due variabili sono abbastanza correlate nel lungo periodo, ma in alcuni casi (come quello attuale) si staccano segnalando attese di mercato diverse dalla realtà attuale. Tradotto in parole povere, il cambio attualmente sconta nuove politiche espansive della Bce che formalmente non sono ancora conteggiate nei bilanci. Non ci stupiremmo quindi di vedere un Bce che, giovedì 4 aprile, taglierà i tassi o avvierà una nuova iniezione di liquidità tipo LTRO, facendo scendere il rapporto Fed/Bce e riallineandolo così al cross EurUsd.

 bce fed

Sul fronte dei dati macroeconomici, attesa per i Pmi manifatturieri e la disoccupazione il 2 aprile. Il 3 aprile verrà pubblicata l’inflazione, il 4 aprile il Pmi servizi ed il 5 aprile le vendite al dettaglio. Attesa anche per il meeting di aprile della Bank of England previsto per il 4 aprile.

  

PAESI EMERGENTI

Saranno diverse le informazioni macroeconomiche che proverranno dai paesi emergenti freschi reduci dalla conclusione in Sud Africa di un meeting storico che ha sancito la probabile creazione di una nuova banca alternativa al IMF. Importante anche l’accordo valutario di interscambio commerciale con regolamento nelle rispettive valute locali, raggiunto da Brasile e Cina. Di seguito gli appuntamenti più rilevanti dal punto di vista economico:

  • Sud Africa: bilancia commerciale (28 marzo)
  • Brasile: Pmi manifattura, bilancia commerciale (1 aprile) – produzione industriale (2 aprile)
  • Turchia: GDP (1 aprile) – inflazione (3 aprile)
  • Cina: Hsbc Pmi manifattura (1 aprile) – Hsbc Pmi servizi (3 aprile)
  • India: Hsbc Pmi manifattura (1 aprile), inflazione, bilancia commerciale – Hsbc Pmi servizi (3 aprile)

 Da segnalare anche l’appuntamento con il meeting della Bank of Japan previsto per il 5 aprile e l’importante indice giapponese Tankan previsto per lunedì 1 aprile, date che potrebbero generare volatilità sullo Yen.

 

Trade della settimana: short EurNok

Oltre ad essere un mese stagionalmente favorevole al Dollaro australiano, aprile è il mese delle divise scandinave conla Corona Norvegese salita in 11 degli ultimi 11 anni rispetto all’Euro (10 su 11 sul Dollaro) ela Corona Svedesein rafforzamento in 15 degli ultimi 19 anni sull’Euro. Seppur già cominciato un movimento di rafforzamento, questa stagionalità favorevole al Nok sarà da sfruttare in chiave tattica per scommettere su un rientro di EurNok verso la media mobile a 200 giorni di 7.40 (vedi primo grafico), situazione che potrà però nello stesso tempo agevolare un’uscita a prezzi migliori dalla Corona Norvegese stessa. Soprattutto contro Dollaro infattila Corononorvegese sembra impostata verso uno scenario di debolezza di medio periodo (vedi secondo grafico).

 euro nok

 

Il bullish engulfing pattern mensile di febbraio sembra infatti segnalare una prospettiva di forza per UsdNok che, sopra il rapporto di 6.00, vedrà formalizzato un segnale di testa e spalla rialzista che incrinerebbe definitivamente il bull market della corona norvegese.

 usdnok

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy