Market Movers: Giugno comincia a scaldarsi

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

Giugno comincia a scaldarsi

Settimana interlocutoria

Il 14 e 15 giugno la Fed si riunirà per decidere sui tassi. Inutile dire che le aspettative sono (poche) per un rialzo subito mentre più verosimile appare pensare a luglio come data di ulteriore rialzo di 25 punti base. La Yellen in queste settimane non ha nascosto il desiderio di muoversi in tal senso, ma i dati sulla disoccupazione di venerdì sembrano allontanare nuovamente questa possibilità. Non ci saranno grandi eventi macro nella settimana entrante (il 9 giugno le scorte e il 10 giugno la fiducia dei consumatori), ma è chiaro che i mercati scruteranno con grande attenzione ogni parola dei membri della Fed prima dell’appuntamento di metà mese. Gli ultimi numeri dell’economia esprimono incertezza con luci ed ombre che si alternano continuamente. La Fed può permettersi di affondare adesso il colpo con un EurUsd sopra 1.10 potendo tollerare anche un cambio più forte. Questo però a condizione che l’intervento non venga percepito dal mercato come riparatore di un colpevole ritardo, altrimenti il rischio ha una parola sola, recessione.

 

Nulla di fatto per la BCE

Poche novità anche da Francoforte, o meglio da Vienna dove si è riunita la Bce giovedì. Un  previsto nulla di fatto con Draghi che conferma come i miglioramenti di crescita ed inflazione sono molto lenti in Eurolandia. Tutto sommato Draghi starà alla finestra per tutta l’estate confidando in una mossa della Fed sui tassi che possa alleggerire la pressione sul cambio e nello stesso tempo sulla deflazione. Tra i dati macro più importanti in arrivo dall’Europa questa settimana gli ordini di fabbrica tedeschi (6 giugno), la produzione industriale sempre tedesca (7 giugno), la produzione industriale inglese (8 giugno), l’audizione di Draghi (9 giugno).

 

Tassi emergenti

Sarà una settimana che vedrà protagonisti tre dei Bric. L’India deciderà sui tassi di interesse il 7 giugno mentre il giorno successivo toccherà al Brasile. Grande attenzione anche alla Cina che il 9 giugno pubblicherà i dati di inflazione e prezzi alla produzione. Il grande mistero cinese è l’indifferenza nella svalutazione del cambio da parte delle autorità cinesi. Ovviamente è tutto voluto, ma il rischio è quello di una svalutazione che possa riaccendere le tensioni estive dell’anno passato a livello mondiale, questo anche a causa della deflazione globale che inevitabilmente questa mossa provocherà.

 

Trade della settimana

Anche l’Australia si muoverà sui tassi nella settimana entrante. Il 7 giugno la RBA non diminuirà sicuramente il costo del denaro già ritoccato nel meeting precedente (ora siamo al 1,75%), ma di certo sarà interessante lo statement che chiuderà l’evento. Se la Banca Centrale dovesse mostrarsi possibilista su nuove manovre espansive allora è lecito attendersi una nuova fiammata verso l’alto di EurAud. Gli oscillatori tecnici si stanno scaricando da lato dell’ipervenduto, ma come è ben visibile sul grafico è stata la reazione del cambio sul supporto di 1.52 a sorprendere per forza e consistenza. La tipica figura di hammer sarà seguita probabilmente da un nuovo tentativo di affondo, utile proprio per permettere a EurAud di ritornare in quella zona di ipervenduto che potrebbe consentire l’assalto finale a 1.60.

euraud

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy