Market Movers: L’incertezza regna sovrana

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

L’incertezza regna sovrana

 

Una Fed troppo nebulosa

Sarà la settimana in cui il mercato, dopo aver valutato a mente più fredda le decisioni della Fed, potrà decidere quale direzione prendere. La reazione di venerdì non è stata certamente delle migliori soprattutto perché il comunicato della banca centrale lascia aperte le porte per un rialzo dei tassi, ma nello stesso tempo ribassa tutte le stime di crescita ed inflazione. Quasi a dire, rassegnatevi ad un Pil mediamente attorno al 2% e senza interventi di sostegno tramite nuova liquidità. La Fed adesso si trova in difficoltà; ha perso il timing giusto qualche mese fa per alzare i tassi ed ora deve fare i conti con un’economia in rallentamento ed al tempo stesso con il rischio di perdere di credibilità. Percorso molto arduo per Miss Yellen.
Non saranno tanti i dati che emergeranno dagli Stati Uniti. Quello forse più rilevante è relativo agli ordini di beni durevoli previsto in uscita il 24 settembre assieme alla vendita di nuove case. Non dovrebbe riservare grandi sorprese l’ennesima revisione del dato sul Pil del secondo trimestre. Da non dimenticare nemmeno il dato sulla vendita di case esistenti del 21 settembre.

 

Sensibilità ai “Draghi”

Il mercato rimane sempre molto sensibile alle parole di Draghi ed allora perché non guardare con interesse a ciò che il Presidente della BCE potrebbe dire il 23 giugno a Bruxelles. Ovviamente le attenzioni si concentreranno tutte sulla possibilità di un QE aggiuntivo in una giornata che vedrà uscire anche la consueta carrellata dei dati Pmi dei paesi della zona Euro. A seguire il 24 settembre verrà pubblicato l’Ifo tedesco per chiudere il 25 settembre con i dati di crescita della massa monetaria M3.

 

In ordine sparso

Non ci saranno questa settimana paesi ad elevata concentrazione di dati macro quanto piuttosto informazioni a macchia di leopardo che comunque potrebbe creare interessanti movimenti di volatilità. In Messico, Tuchia e Norvegia si deciderà sui tassi di interesse rispettivamente il 21, 22 e 24 settembre. In Brasile usciranno i dati di inflazione il 22 giugno, dati che conosceremo anche in Giappone il 25 settembre.

 

Trade della settimana

Su diverse valute emergenti quello a cui abbiamo assistito finora è stata una fase di ritracciamento dai sell off indiscriminati di fine agosto. Da quel momento è iniziata una fase laterale piuttosto simile a quella vista sulle borse con l’interessamento di tutte le medie mobili di breve periodo come quella a 20 giorni. Questo caso non ha risparmiato neanche EurZar con la correzione capace di riportare a ridosso di quota 15 il cross. Qui passa la media mobile a 20 giorni e qui anche la teoria delle Ichimoku cloud pone la sua barriera di supporto più importante. Evidente come uno strappo sotto questa soglia cambierebbe la view di breve con un ribasso che potrebbe puntare verso i massimi di giugno a 14,25 zona in cui andrebbe a convergere la “nuvola” che accompagna ormai da tempo e con regolarità il movimento bullish.

 eurzar

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy