Market Movers: Una boccata d’ossigeno

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

Una boccata d’ossigeno

La locomotiva america va

Mercato che respira dopo il triplo calo mensile di dicembre 2015 e gennaio – febbraio 2016. Si era andati troppo avanti nella discesa ed ora è in atto un processo di inevitabile normalizzazione che farà rientrare nei ranghi i pessimisti dell’ultima ora. La locomotiva americana ha rallentato ma continua a viaggiare a differenza di quella europea che necessita di un’altra scarica di adrenalina. Il meeting della Bce è tanto atteso quanto scontato negli esiti. Draghi il 10 marzo non potrà fare altro che abbassare i tassi sui depositi allungando la durate del QE aumentando la portata dello stesso. I titoli di stato acquistabili non sono infiniti e spostarsi su altri asset obbligazionari potrebbe essere una scelta quasi obbligata che incontrerebbe i favori del mercato.
Tornando agli States dopo i dati su ISM e disoccupazione si aspetta il meeting della Fed. Nelle ultime giornate sono tornate a salire le probabilità di un rialzo dei tassi entro il 2016,ma diciamo che un petrolio che trascina un po’ su l’asticella dell’inflazione sarebbe la quadratura del cerchio per attivare la Yellen già a giugno. Sul fronte dati macro la settimana entrante non offrirà granchè dagli States con le sole scorte previste per il 9 marzo a destare interesse.

Vai Mario!

Tocca a Draghi ancora una volta non deludere le aspettative. A dire il vero da quando è partito il QE quasi mai il Presidente Bce ha dato conforto a mercati sempre mossi da aspettative poi deluse. La deflazione sta tornando e quindi è inutile girarci intorno, nuove misure di liquidità dovranno essere prese, ammesso che servano a qualcosa. Oltre al Bce day del 10 marzo attenzione al 7 marzo con gli ordini di fabbrica tedeschi seguiti l’8 marzo da produzione industriale sempre tedesca e Pil europeo.

Occhio alla Cina

Sarà ancora una volta la Cina e la sua economia a catturare l’attenzione di molti analisti ed investitori questa settimana. Si comincia con l’8 marzo con i dati su export-import a cui seguirà il 10 marzo il dato di inflazione. Sempre rimanendo in terra asiatica sponda Giappone, segnaliamo l’8 marzo il dato di Pil del quarto trimestre e la bilancia delle partite correnti.

Trade della settimana

Molto interessante il grafico del cambio EurCad. Come si vede chiaramente dal grafico daily siamo sui supporti dell’attuale bull market. Il meeting di politica monetaria della banca centrale si terrà il 9 marzo mentre l’11 marzo verranno pubblicati gli attesi dati sulla disoccupazione.
Tecnicamente il grafico è intrigante con EurCad che si sta appoggiando sui supporti oltre che sulla media mobile a 1 anno; 1.454 è il 50% di ritracciamento del bull market, 1.444 la zona di transito della media mobile a 1 anno così come il passaggio della linea di tendenza. Non sembrano esserci grandi alternative per chi vuole liquidare la divisa canadese. Qui il take profit è d’obbligo; è vero che esiste un rischio di sfondamento verso il basso ma a quel punto cambierebbe tutto lo scenario su petrolio e forse mercati azionari. Per chi cerca la scommessa su un cambio volatile qui si può tentare il long con stop sotto 1.43.

 

eurcad 

 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy