Market Movers: Welcome Grexit

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life

Market Movers

Welcome Grexit

 

Rialzo dei tassi, quanti dubbi

Il gioco della Fed si fa sempre più attendista man mano che ci si avvicina alla fine del 2015. La speranza degli americani era quella di arrivare con un tasso di inflazione al 2% ed uno di disoccupazione ai livelli attuali. Una delle due gambe però non è andata secondo i piani e la colpa è prevalentemente della forza del dollaro che ha un po’ sparigliato le carte. Il comportamento di un EurUsd al rialzo a fronte di un Grexit imminente parla chiaro di cosa vogliono Yellen e Obama. Un biglietto verde più debole sarà necessario per tornare competitivi e soprattutto imbarcare inflazione e se la rottura tecnica di 1.15 verrà formalizzata allora è lecito pensare ad un biglietto verde che perderà altre 4-5 figure dai valori attuali.
Per quello che riguarda gli eventi macro attesi dall’America ricordiamo la vendita di case del 22 giugno, gli ordini di beni durevoli e la vendita di case nuove del 23 giugno, spesa e reddito personali del 25 e fiducia consumatori del 26.

 Le scadenze greche

Più di ogni altro dato macroeconomico quello che a questo punto bisogna tenere sotto osservazione sono gli eventi che attendono la Grecia e i suoi debiti da oggi in avanti. Si comincia con il meeting straordinario di lunedì per poi proseguire con il 25/26 giugno data fissata per il summit ufficiale dei leaders europei. Questo incontro precederà di qualche giorno due scadenza chiave per Atene. Il pagamento degli stipendi/pensioni per 1.5 miliardi di Euro e la scadenza del prestito FMI per 1,6 miliardi del 30 giugno. In quella stessa giornata scadrà il programma di estensione del debito greco ma già 10 giorni dopo, il 10 luglio, i T-Bill greci prevedono una scadenza da 2 miliardi. Insomma per l’Europa i nodi sono arrivati al pettine e quindi tutto può succedere. Molto di contorno appaiono i dati macro Pmi europei del 23 giugno e l’Ifo tedesco del 24 giugno.

 

Trade della settimana

Non ci sono tanti altri appuntamenti in giro per il mondo in grado di catalizzare l’attenzione degli investitori. A parte la decisione turca sui tassi prevista per il 23 giugno la grande attenzione si potrebbe concentrare su un altro gigante economico quale il Giappone. Il 26 giugno toccherà a disoccupazione, vendite al dettaglio e inflazione, tre dati (soprattutto l’ultimo) fondamentali per capire l’evoluzione dell’Abenomics. Arriveremo a questo appuntamento con uno Yen che si è apprezzato contro dollaro e contro Euro. Nei confronti della moneta unica però si sta vedendo un comportamento interessante che potrebbe stimolare un atteggiamento long. Formalizzata la figura di testa e spalla rialzista da parte di EurJpy gli obiettivi devono necessariamente spostarsi verso l’alto almeno fino a prova contraria. Con il superamento di neck line e media mobile a 200 giorni di 137.15 i target si spostano 10-11 figure più in alto, ovvero i massimi di dicembre 2014. Da manuale il return move del mercato sulle precedenti resistenze e la successiva ripartenza ma anche il golden cross che si sta per concretizzare con la media a 50 giorni che sta per tagliare dal basso verso l’alto quella a 200.

 

eurjpy
 

VISITA IL NOSTRO NUOVO SITO!

MASTERCLASS GRATUITE
APP PER IL TELEFONINO
Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.strategico.life
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

✅    Formazione gratis

✅    Avvisi in caso di nuove truffe

✅    Dirette Importanti e registrazioni

✅    Puoi disiscriverti in qualsiasi momento

✅    PROVA! HAI SOLO DA GUADAGNARCI


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Privacy Policy