Strategia Trading DAX


VISITA IL NOSTRO NUOVO BLOG!


Analisi, operatività mostrata in tempo reale e la formazione per imparare
a capire i mercati e lavorare in modo corretto e senza farsi male.

Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.davidruscelli.com

Qual è la migliore Strategia di Trading sul DAX?

L’indice Dax tedesco è molto particolare in quanto, a differenza di tutti gli altri principali indici mondiali ha una quotazione che non è price, bensì total return. In pratica acquistando il Dax i dividendi sono già incorporati nel suo valore rendendo distorte molte valutazioni comparative che vengono fatte con altri indici come il CAC 40 piuttosto che lo S&P500 che sono indici solo price.

Il Dax tedesco contiene al suo interno i 30 titoli tedeschi a maggiore capitalizzazione ed è stato introdotto nel 1988 prendendo progressivamente il posto di altri indici. Dal 1999 l’indice è costituito dai prezzi elaborati dal sistema elettronico di trading elaborato da Xetra, piattaforma sulla quale devono essere presenti le azioni con flottante di almeno il 10% che possono appunto ambire a far parte del DAX 30.

Proprio nel mese di febbraio 2020 pre Covid -19 il Dax aveva realizzato il suo valore massimo della storia a 13824 punti prima di uno scivolone pauroso che l’aveva addirittura spinto fino sotto quota 8 mila. Il recupero è stato altrettanto veloce e proprio per la reattività con il quale il Dax si muove, oltre naturalmente al ruolo di guida che riveste la Germania e le sue aziende in Europa, i trader non disdegnano di utilizzare strategie di trading più o mento articolate su di esso.

Ovviamente ogni trader potrà utilizzare strategie con vari gradi di complessità, ma quando si parla di un indice azionario europeo ci sono alcuni accorgimenti base che vanno osservati. Ad esempio il momento della giornata nel quale è più indicato fare trading. Ovviamente in apertura (i contratti futures sono già lavorabili dopo le 8 mentre l’indice spot apre un’ora dopo) si vedranno i movimenti più intensi di aggiustamento sulla chiusura delle borse asiatiche ed americane del giorno prima. Ma anche dopo le 15.30 in occasione dell’apertura di Wall Street si assiste ad un altro picco di interesse da parte del pubblico. Qualsiasi strategia poi deve tenere conto del calendario dei dati macroeconomici. L’indice IFO piuttosto che lo ZEW sono ad esempio due indici made in Germany che influenzano in maniera importante sia il mercato obbligazionario che quello azionario.

Per la presenza di molte società automobilistiche il trader che opera sul DAX deve anche conoscere molto bene quando verranno ad esempio rilasciati gli utili trimestrali dalle varie BMW, Volkswagen, ecc…Un profit warning su queste società potrebbe avere impatti negativi sull’andamento dell’indice. Ma la Germania è anche un paese fortemente esportatore e quindi ogni strategia deve tenere conto della forza o debolezza dell’Euro così come dell’andamento economico di alcuni paesi. In particolare la Cina che negli ultimi tempi si è rivelata un market mover per il Dax sempre più importante alla luce della grande quota di export verso Pechino espressa ogni anno dalla Germania.

Il DAX è quindi un indice complesso da tradare anche perché influenzato da tante variabili di cui ogni trader preparato dovrà tenere conto nel momento in cui aprirà una posizione lunga o corta sull’indice tedesco.  Rimane comunque l’indice europeo da preferire per le sue caratteristiche peculiari di liquidità e volatilità.

VISITA IL NOSTRO NUOVO BLOG!


Se hai trovato interessante questo articolo ti consigliamo di visitare il nostro blog ufficiale: davidruscelli.com.

Analisi, operatività mostrata in tempo reale e la formazione per imparare
a capire i mercati e lavorare in modo corretto e senza farsi male.

Questo ed altro ancora lo puoi trovare solo su:
www.davidruscelli.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Prima di iniziare una qualunque forma di investimento, è necessario comprendere a fondo i rischi che tale attività comporta. Assicurarsi di averne compreso i rischi.

Il materiale presente su questo sito è da considerarsi esclusivamente a scopo didattico e non costituisce in nessun modo una sollecitazione, un consiglio o una raccomandazione all'investimentoo all'acquisto o vendita di strumenti finanziari. Tutte le informazioni fornite non sono garanzia di risultati futuri. Si declina ogni responsabilità per le informazioni fornite su questo sito che non è responsabile per qualunque perdita o danno diretto o indiretto dovesse coinvolgere in qualche modo il lettore.

Prima di decidere di fare trading, si dovrebbe essere consapevoli di tutti i rischi associati con il trading forex, e cercare consigli da un consulente finanziario indipendente e opportunamente concesso in licenza. Questo sito internet non garantisce entrate o successi ed esempi dei risultati del proprietario, di prodotti e di altre persone non rappresentano un'indicazione di successo o di guadagno futuri.

Forex Strategico® è un marchio registrato. Ogni utilizzo non autorizzato è proibito e punibile dalla legge.

Disclaimer    •    Privacy Policy